Quando un cliente Amazon apre la porta d'ingresso per accogliere quella familiare scatola di cartone, è possibile che uno qualsiasi dei 100.000 robot trasportatori, 30 pallettizzatori o sei robo-collocatori dell'azienda abbia partecipato alla consegna del pacco. L’elencodi fatti e cifre associati alla robotica di Amazon all'interno dei centri di distribuzione non è nulla di troppo impressionante.

Facendo un’analisi più approfondita della situazione emerge chiaramente che i robot sono sempre associati agli esseri umani, sia che si tratti dei clienti destinatari di ogni scatola spedita, sia dei dipendenti che lavorano per accelerare il processo di ciascuna consegna. E cosa fanno i robot? Beh, fanno solo il loro lavoro, aiutano i dipendenti nel sollevare oggetti pesanti aiutandoli a realizzare il proprio obiettivo.

2012

Amazon ha iniziato ad avvalersi della robotica nel 2012 in seguito all'acquisizione di Kiva System; l'azienda di Boston è stata successivamente rinominata Amazon Robotics. All'epoca, questa è stata la seconda acquisizione più importante effettuata da Amazon, a sottolineare gli investimenti che l'azienda stava effettuando nelle innovazioni di Intelligenza Artificiale (AI) e automazione.

26

Gli ordini di Amazon prendono vita all'interno dei 175 centri di distribuzione attivi in tutto il mondo. E in 26 di questi animati centri, si possono trovare dipendenti che lavorano a stretto contatto con Amazon Robotics per smistare, imballare e spedire, in modo efficiente, i pacchi direttamente alla porta dei clienti.

300.000

Dall'introduzione dei robot nel 2012, circa 300.000 persone sono state assunte a tempo indeterminato a livello globale, il che smentisce l' errata idea che le macchine stiano sostituendo l'uomo nella forza lavoro. Inoltre, l'animazione robotica va a vantaggio dei dipendenti, in quanto si fa carico delle attività meno allettanti e più noiose dei centri di distribuzione. I lavoratori svolgono un ruolo centrale nel plasmare il futuro delle innovazioni della robotica all'interno dell'azienda, condividendo feedback con i team tecnici su ciò che funziona e sulle aree in cui è possibile migliorare il flusso di lavoro, la sicurezza e l'efficienza.

100.000


Nella sofisticata coreografia dei movimenti che si svolgono all'interno dei centri di distribuzione, migliaia di robot arancioni sono i compagni di ballo dei lavoratori. In tutto il mondo, 100.000 di queste macchine piatte, che dispongono di ruote e pesano 130 kg, scivolano sui pavimenti degli stabilimenti, raccogliendo rapidamente piccoli contenitori e grandi pallet di prodotti da consegnare ai lavoratori.

30


I 30 pallettizzatori presenti nei vari centri di distribuzione offrono le loro prestazioni robotiche a beneficio delle operazioni di magazzino. Questi bracci robotici prensili gialli identificano e sollevano le scatole dai nastri trasportatori prima di impilarle sui pallet per la spedizione.

6


Simile nel colore a un pallettizzatore, il robot-collocatore da 6 tonnellate è un sollevatore ancora più potente. Utilizzati per accelerare il processo di ingresso una volta che i furgoni carichi di merci raggiungono i centri, i sei robo-collocatori attualmente impiegati sollevano i pallet merci fino ai trasportatori, ai piani superiori all'interno dei centri di distribuzione.

2D


Sui piani di tutti i centri di distribuzione di Amazon, i codici a barre 2D sono collocati sul pavimento dell'area dedicata ai robot. Utilizzando di questi codici a barre 2D, i robot si avvalgono di tecnologie di Intelligenza Artificiale al fine di tracciare il percorso più efficiente per portare con sé le merci necessarie. Una volta che il percorso è stato mappato, il robot prenderà gli scaffali necessari al lavoratore affinché prelevi o immagazzini i prodotti.

500


Attualmente, oltre 500 dipendenti ogni ora si iscrivono a corsi di robotica, tra cui ingegneria e informatica. Attraverso il programma aziendale Career Choice, i lavoratori assunti da Amazon da almeno un anno continuativo possono ricevere il rimborso fino al 95% delle rette scolastiche per il conseguimento di certificati e titoli di studio relativi alle occupazioni più richieste. Attualmente, oltre 16.000 dipendenti partecipano al programma Career Choice.

100


Ad oggi, quasi 100 dipendenti Amazon si sono laureati in materie affini alla robotica.