L’impegno di Amazon nella lotta al Covid-19

Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria globale, proteggere la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e di quelli dei fornitori terzi è stata la nostra priorità. Abbiamo introdotto oltre 150 cambiamenti significativi di processo e misure di sicurezza per garantire ai nostri dipendenti e al personale dei fornitori, di lavorare in totale sicurezza.

Siamo orgogliosi di poter annunciare, un importante passo avanti nel nostro impegno nei confronti della sicurezza: l’avvio della campagna vaccinale aziendale presso i nostri centri logistici di Torrazza Piemonte e Brandizzo, in provincia di Torino, rivolta ai nostri dipendenti e al personale dei nostri fornitori a cui offriamo la possibilità di vaccinarsi durante il proprio turno di lavoro. Si tratta di un'iniziativa importante non solo per la salute e la sicurezza dei lavoratori, ma anche per le comunità in cui essi vivono e lavorano. La prima regione interessata dall’iniziativa è il Piemonte, ma stiamo lavorando anche con le altre regioni per estendere il programma e coinvolgere tutti lavoratori dei nostri centri in Italia.

Grazie alla proficua collaborazione con le autorità sanitarie e governative locali, Amazon si sta impegnando per avere accesso il prima possibile alle forniture di vaccini COVID-19 necessarie per tutti i dipendenti.

Siamo orgogliosi di offrire ai nostri dipendenti e al personale dei nostri fornitori l’opportunità di vaccinarsi contro il COVID-19 come parte del nostro costante impegno per la salute e la sicurezza.

In Amazon, la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e dei dipendenti dei nostri fornitori sono un’assoluta priorità. Siamo davvero orgogliosi di annunciare oggi l’inizio della campagna di vaccinazione in azienda e di offrire questa opportunità ai nostri dipendenti e ai dipendenti dei nostri fornitori in Piemonte. Tutto ciò è stato reso possibile anche grazie alla stretta collaborazione con le istituzioni locali e le autorità sanitarie” - ha dichiarato Marco Ferrara, Amazon Italia Logistics Senior Manager. “Siamo certi che l’avvio di questa campagna rappresenti un importante passo per proteggere non solo i lavoratori, ma anche le loro famiglie e le comunità locali. Continueremo a confrontarci con tutte le istituzioni per capire come supportare le Regioni e il Paese nell’ambito della campagna vaccinale con l’obiettivo di contribuire a ritornare quanto prima alla normalità”.