Una giornata all’insegna della solidarietà … e dell’adrenalina!

I dipendenti e gli autisti dei fornitori dei servizi di consegna presso il deposito di smistamento Amazon di Genova hanno festeggiato il primo anniversario del sito organizzando una giornata davvero speciale all’insegna della solidarietà e dello spirito di squadra. Un evento esclusivo che ha coinvolto non solo i dipendenti e gli autisti delle aziende fornitrici di servizi di consegna, ma anche per la prima volta l’intera comunità locale con la partecipazione delle istituzioni cittadine, degli esponenti delle associazioni no-profit coinvolte e dei media locali.

Un ospite d’eccezione
Ospite d’eccezione è stato un personaggio che ha fatto della passione per l’adrenalina e della solidarietà uno stile di vita: Vanni Oddera, campione mondiale di motocross freestyle, che, dopo aver galvanizzato il pubblico con uno show acrobatico di motocross, ha coinvolto i ragazzi con disabilità in sessioni di moto-terapia.

“Da anni io e i miei collaboratori portiamo in giro per l’Italia il nostro progetto di moto-terapia rivolti a ragazzi e adulti con disabilità e alle loro famiglie e tutte le volte è come se fosse il primo giorno. I sorrisi e gli sguardi di chi è in sella sono gioia pura, è una sensazione impagabile. Sono davvero felice che un’azienda come Amazon creda in quello che facciamo e abbia voluto dare l’opportunità ad altri di vivere questa esperienza” commenta il campione di motocross freestyle Vanni Oddera.

Due momenti, un unico fil rouge:
La prima parte della giornata è stata interamente dedicata ai dipendenti del centro e agli autisti delle aziende fornitrici di servizi di consegna. Per loro, Vanni Oddera e il suo team di motociclisti si sono esibiti in uno spettacolo di motocross presso l'area parcheggio adiacente al deposito. Al termine dell'esibizione, Amazon ha poi voluto ribadire l’attenzione massima verso il tema della sicurezza, chiedendo al campione di motocross di condividere consigli di guida sicura per costruire un momento di confronto e dialogo con gli autisti delle imprese di consegna e i dipendenti presenti.

“È stato formidabile vedere quelle acrobazie! Vanni le ha eseguite con tale naturalezza che sembrava stesse volando!” ha commentato Francesco, operatore di magazzino presso il centro Amazon. “È stato interessante potersi confrontare con un motocilista della sua fama su un argomento così importante come la sicurezza in strada” gli ha fatto eco Andrea, autista di un fornitore di servizi di consegna presso il deposito ligure di Amazon.

Nel pomeriggio, invece, il deposito ha aperto per la prima volta le sue porte alle istituzioni e ad alcune Onlus del territorio che lavorano con ragazzi affetti da disabilità. Circa una cinquantina di bambini con disabilità insieme alle loro famiglie e alle loro associazioni di riferimento sono stati protagonisti di una sessione di moto-terapia realizzata da Vanni Oddera, a cui hanno presenziato anche il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, e il sindaco di Genova, Marco Bucci.

In occasione dell’evento a Genova, Amazon ha annunciato la donazione a sostegno dell’associazione Gaslini Onlus che organizza e promuove attività a favore dell’Istituto “Giannina Gaslini” di Genova, eccellenza pediatrica a livello europeo. Grazie al contributo di Amazon sarà possibile acquistare un fibroscopio flessibile neonatale.

“Ringraziamo Amazon per averci consentito di acquisire, tramite Gaslini Onlus, un dispositivo salvavita per la gestione dell’intubazione difficile nel neonato e nel lattante, per la diagnostica endoscopica delle vie aeree. È fondamentale poter offrire il meglio della tecnologia disponibile ai nostri piccolissimi pazienti, a supporto della professionalità degli operatori” ha spiegato nel corso dell’evento Andrea Moscatelli, Direttore UOC Terapia intensiva neonatale e pediatrica del Gaslini.