Cinque cose che non sapevate sugli imballaggi di Amazon

Ecco come inventiamo e collaudiamo nuovi imballaggi per eliminare gli sprechi, assicurarci che i prodotti arrivino in tutta sicurezza ed eliminare la “rabbia da imballaggio” a vantaggio dei nostri clienti.
Mentre Amazon festeggia la decima stagione natalizia improntata al Frustration-Free Packaging, condividiamo 5 cose che probabilmente pochi sanno su come inventiamo, produciamo, collaudiamo e certifichiamo imballaggi per clienti e commercianti.
  1. I nostri programmi basati sul Frustration-Free Packaging sono studiati per generare meno rifiuti ed eliminare la “rabbia da imballaggio”.

    Da quando furono lanciati nel 2008 con 19 articoli, i nostri programmi basati sul Frustration-Free Packaging si sono ampliati fino a prevedere tre livelli di certificazione e diverse altre iniziative mirate a ridurre gli sprechi in tutti i tipi di imballaggi che usiamo. Questi programmi sull’imballaggio sono positivi per i clienti, positivi per la nostra attività di business e positivi per l’ambiente. Il Frustration-Free Packaging è progettato in modo da non prevedere gusci in plastica, chiusure con fili o lacci e altri elementi di imballaggio superflui; per questo è estremamente facile da aprire e riciclabile al 100%, e in questo modo pone fine alla “rabbia da imballaggio” a vantaggio dei clienti. I prodotti che ottengono la qualifica “pronto da spedire” prevista dal programma Frustration-Free Packaging vengono consegnati senza alcun imballaggio aggiuntivo, con la piena sicurezza che arrivino ai clienti senza aver subito danni. Negli ultimi dieci anni le nostre iniziative improntate al packaging sostenibile hanno portato all’eliminazione di oltre 244.000 tonnellate di materiali di imballaggio, evitando l’uso di 500 milioni di scatole da spedizione (305 milioni solo nel 2017). Nel complesso, i nostri programmi hanno ridotto del 16% gli sprechi agli imballaggi.
  2. Abbiamo creato un laboratorio per sottoporre i nostri imballaggi a vari “stress test” e assicurarci che i prodotti arrivino ai clienti completamente intatti.

    Gli articoli danneggiati suscitano frustrazione nei clienti e generano sprechi e costi aggiuntivi; per questo ci impegniamo per proteggere i prodotti fino alla loro destinazione finale. Grazie ai test approfonditi a cui sottoponiamo i prodotti nel Packaging Lab di Amazon a Seattle e nei nostri Centri di Distribuzione di tutto il mondo, identifichiamo una serie di misure specifiche che i seller possono prendere per migliorare i propri imballaggi. Il team Packaging Engineering di Amazon che opera nel laboratorio fa cadere a terra, strizza, preme e sottopone a forti vibrazioni migliaia di pacchi ogni anno, usando macchine che simulano con precisione l’intero viaggio di un pacco fino al cliente. Solo i prodotti che superano questo rigoroso processo di collaudo ricevono la certificazione prevista dal programma Frustration-Free Packaging.
  3. Lavoriamo direttamente insieme ai seller per inventare imballaggi migliori.

    Collaboriamo con seller di tutto il mondo per aiutarli a innovare e migliorare i propri imballaggi, riducendo gli sprechi e i costi lungo l’intera filiera. Basandosi su dati e indicatori della performance specifici per ciascuno dei prodotti venduti da un venditore su Amazon, i proprietari del brand e il nostro team dedicato al packaging possono lavorare insieme nel nostro laboratorio per creare un nuovo imballaggio per un determinato prodotto e collaudarlo il giorno stesso.
  4. Il feedback dei clienti ci aiuta a migliorare gli imballaggi e a innovare.

    Sapevate che potete contattarci per dare un feedback sugli imballaggi che ricevete? Milioni di volte all’anno riceviamo fotografie e storie di imballaggi che hanno svolto adeguatamente la propria funzione, come il Frustration-Free Packaging, o in alcuni casi non hanno soddisfatto le aspettative del cliente. Il nostro team dedicato al packaging esamina questi feedback e lavora con i fabbricanti per migliorare costantemente il design e la consegna degli imballaggi.
  5. Aiutiamo i clienti a fare scelte più sostenibili.

    I nostri clienti possono cercare prodotti che possono essere consegnati in un Frustration-Free Packaging e poi selezionare la relativa opzione prima di aggiungerli al loro carrello; l’opzione appare sulla scheda dettagliata del prodotto, come quelle relative al colore, alla taglia o dimensione e così via.

    Altre idee sui nostri imballaggi? Il servizio clienti di Amazon e i team dedicati al packaging in tutto il mondo sarebbero molto contenti di ricevere le vostre osservazioni. Potete inviare un feedback da questa pagina.
La sostenibilità al primo posto in Italia
Il nuovo Centro di Distribuzione di Passo Corese: eccellenza green del network italiano.
Continua a leggere
Utilizziamo i cookie per fornire e migliorare i nostri servizi. Con l'utilizzo del nostro sito accetti i cookie. Scopri di più
Chiudi