Tre bambini davanti allo schermo del Locker installato all'Ospedale San Bortolo a Vicenza

Un Locker pieno di regali

Per portare lo spirito del Natale anche tra le mura dell’Ospedale, alcuni giorni fa Carlotta e Giovanni insieme ad altri colleghi del deposito di smistamento Amazon di Vigonza hanno fatto visita ai piccoli pazienti e alle loro famiglie per presentare un’iniziativa speciale.

Fino al prossimo 25 dicembre, l’Amazon Locker presente all’interno delle mura del San Bortolo si trasformerà in un vero e proprio calendario dell’Avvento con 25 caselle piene di sorprese. Tutti i giorni, fino a Natale, i bambini potranno aprire una nuova casella del Locker all’interno della quale troveranno un regalo sempre diverso. Costruzioni, formine, giochi di robotica e molti altri prodotti sono stati donati da Amazon e dai venditori partner Lisciani, Clementoni, Geomag e Quercetti.

L’importanza di regalare un sorriso

Sono orgogliosa di lavorare per un’azienda che offre il suo supporto ai bambini e alle loro famiglie anche attraverso iniziative che hanno l’obiettivo di rendere più “leggero” il tempo che trascorrono in ospedale.

“Ho deciso di accettare l’invito e di partecipare all’iniziativa Locker dell’avvento e di portare doni natalizi destinati ai bambini dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza. Ad accoglierci abbiamo trovato il personale del reparto, che nonostante sia a continuo contatto con situazioni difficili ci ha aperto le porte con un sorriso. Il ricordo che mi rimarrà sempre è il sorriso dei bambini, che con un semplice giocattolo tra le mani riescono ad uscire dal contesto ospedaliero, cosa che per un adulto credo sia molto difficile da concepire. Questi bambini mi hanno mostrato il vero significato dell’effetto WOW che ogni persona prova quando apre un pacco, ed è questo che, lavorando quotidianamente, non dobbiamo dimenticarci” ha raccontato Giovanni, dipendente del deposito di smistamento Amazon di Vigonza in provincia di Padova.

Durante l’evento i bambini del reparto pediatrico del San Bortolo hanno imparato ad usare il Locker ed hanno aperto le prime caselle del calendario dell’Avvento al cui interno hanno trovato scatole piene di caramelle e coloratissime costruzioni.

“È stato davvero bello ed emozionante vedere la gioia dei bambini nell’aprire le caselle del Locker e scoprire i doni contenuti al loro interno. Sono orgogliosa di lavorare per un’azienda che offre il suo supporto ai bambini e alle loro famiglie anche attraverso iniziative che hanno l’obiettivo di rendere più “leggero” il tempo che trascorrono in ospedale” ha commentato Carlotta, dipendente di Amazon Italia Logistica.

“Ringraziamo Amazon per aver voluto condividere con noi un’iniziativa di sensibilità e solidarietà, che mette in luce il lato più umano delle persone e dei servizi che ogni giorno offriamo ai nostri pazienti, con un riguardo particolare, in questo caso, al benessere e alla salute dei bambini in cura. Il ruolo della società civile è sempre fondamentale e rappresenta realmente un valore aggiunto per i servizi sanitari a supporto del nostro operato” ha affermato Giovanni Pavesi, Direttore Generale dell’’Azienda ULSS 8 Berica.

Amazon Goes Gold

Amazon realizza numerose iniziative volte a sostenere le comunità locali in cui opera con un’attenzione particolare nei confronti dei bambini. Ormai da alcuni anni a settembre, mese dedicato ai tumori infantili a livello globale, l’azienda lancia Amazon Goes Gold, iniziativa volta ad aumentare la sensibilizzazione intorno a questo tema e richiamare l’attenzione sul prezioso lavoro svolto da associazioni e ospedali per migliorare lo stile di vita dei bambini ricoverati nei reparti di oncologia pediatrica. Per saperne di più visita https://www.aboutamazon.it/nella-comunita/amazon-goes-gold