Le persone che hanno avuto l’idea di trasformare una testa di patata in un giocattolo di successo stanno affrontando una nuova sfida. Hasbro, l'iconico marchio americano, sta collaborando con Amazon per reinventare le confezioni dei suoi giochi e giocattoli riducendo gli sprechi e semplificando l’imballaggio.

“Amazon è un ottimo collaboratore perché ci aiuta a capire come stanno cambiando le abitudini degli acquirenti,” sostiene Jeff Jackson di Hasbro. “Stiamo ripensando il packaging dei nostri prodotti.”

Un uomo sta dietro due scatole di giocattoli.
Jeff Jackson di Hasbro mette in evidenza la differenza fra una confezione standard per la vendita al dettaglio e l’imballaggio minimalista riciclabile progettato per gli acquisti online.

I designer di Hasbro spiegano che le abitudini degli acquirenti si riducono alla differenza fra come i giocattoli devono essere confezionati per essere messi in mostra su uno scaffale e l’imballaggio che occorre per spedire lo stesso giocattolo in modo sicuro a un cliente online. Gli ingegneri di Hasbro dicono che la sfida, che può apparire poco rilevante agli acquirenti, è enorme per il mondo del packaging design.

Il giocattolo di successo Baby Alive è un perfetto esempio del modo in cui Hasbro e Amazon collaborano per migliorare i prodotti spediti ai clienti. Hasbro ha progettato una nuova confezione per Baby Alive nell’ambito del programma Frustration-Free Packaging di Amazon. Frustration-Free Packaging rappresenta lo sforzo di Amazon di ridurre i rifiuti, proteggere l’ambiente ed eliminare la cosiddetta “rabbia da imballaggio” causata dalla difficoltà che talvolta si prova ad aprire le classiche confezioni con chiusure a incastro e cavi di plastica. Ed è un vantaggio per l’ambiente perché i prodotti sono progettati e certificati per essere spediti nella confezione originale, eliminando la necessità di un imballaggio aggiuntivo.

“Con Baby Alive, abbiamo ridotto del 50 per cento la quantità di materiale utilizzato,” afferma Jacquie Patterson di Hasbro. “E abbiamo dimezzato le dimensioni complessive della confezione aderendo a Frustration-Free Packaging.”

Abbiamo dimezzato le dimensioni complessive della confezione aderendo a Frustration-Free Packaging.
Hasbro's Jacquie Patterson

I designer della sede centrale di Hasbro a Providence, Rhode Island, creano modelli in 3D dei giocattoli e progettano gli imballaggi che li contengono riducendone al massimo il volume. Al posto delle scatole con grandi finestre di plastica che mostrano il giocattolo, le nuove confezioni progettate da Hasbro con Amazon sono di dimensioni contenute e riciclabili al 100 per cento. Le confezioni sono inoltre progettate in modo da poter essere aperte in meno di due minuti.

Un ingegnere di Amazon, il cui ruolo è di aiutare le aziende come Hasbro a ripensare gli imballaggi, afferma che ciò che ha realizzato il produttore di giocattoli non è facile ma è una vittoria su più fronti.

“È difficile cambiare imballaggio,” spiega Brent Nelson di Amazon. “Ci vuole uno sforzo collettivo per progettare imballaggi che non danneggino il pianeta e piacciano ai clienti. Penso che qui si tratti proprio di ripensare il ruolo della confezione in un ambiente di vendita in continua evoluzione.

Amazon ha introdotto Frustration-Free Packaging 10 anni fa e questa è stata la prima di una serie di iniziative di imballaggio sostenibile che hanno eliminato fino a oggi più di 244.000 tonnellate di materiali di imballaggio e 500 milioni di scatole per la spedizione.

Jackson di Hasbro dice che il cambiamento ha dato all’azienda di giocattoli un impulso notevole, iniziato circa sette anni fa, quando Amazon ha proposto a Hasbro di creare nuove confezioni per ridurre gli sprechi. “Amazon è un’azienda che, come Hasbro, si preoccupa profondamente della sostenibilità e fa in modo di ridurre la sua impronta nel mondo per renderlo un posto migliore per le generazioni future. "