Passo Corese, piccola città situata 40 km a nordest di Roma, è famosa per il suo ottimo olio d’oliva, utilizzato dagli chef di alcuni dei migliori ristoranti d’Europa. Ma è anche la sede del nuovo Centro di Distribuzione di Amazon, chiamato FCO1, una delle strutture più all’avanguardia dell’azienda in Europa dal punto di vista della sostenibilità.

Amazon ha la capacità di sfruttare la propria dimensione globale e sua cultura dell’innovazione per lavorare sulla sostenibilità, prestando attenzione al tempo stesso alla formazione del personale e al miglioramento dei processi per servire i clienti in questo Paese – oltre a investire nelle comunità locali.
Salvatore Schembri Volpe – General Manager del Centro di Distribuzione di Passo Corese

FCO1 è un centro dotato di tecnologia Amazon Robotics in cui i dipendenti impiegano tecnologie all’avanguardia per evadere gli ordini dei clienti di tutta Italia. La struttura ha ottenuto la certificazione BREEAM, leader tra i protocolli di valutazione della sostenibilità di edifici e infrastrutture, con la qualifica “Very Good”.

Il centro, che copre una superficie di 65.000 metri quadri, è caratterizzato da un’elevata efficienza energetica; è dotato di illuminazione a LED e di un sistema di gestione energetica dell’edificio che immagazzina e conserva energia nell’arco dell’intera giornata. Vicino all’ingresso principale ci sono diverse colonnine di ricarica per auto elettriche ed è inoltre disponibile un servizio navetta gratuito per facilitare gli spostamenti quotidiani dei dipendenti. In tutto l’edificio sono applicate tecniche di conservazione idrica, compreso un impianto idrico a circuito chiuso che genera calore durante la stagione invernale.

Amazon ha iniziato a operare a Passo Corese a settembre 2017 e ha assunto 400 persone a tempo indeterminato provenienti principalmente dai paesi limitrofi, prestando sempre la massima attenzione alla comunità locale e all’ambiente. Qual è la caratteristica più curiosa di questa struttura di Amazon? Il fatto che sia circondata da un oliveto in fiore, con 250 ulivi, e da un giardino piantato di recente, con oltre 300 alberi di Giuda, tipici della zona. Questi ultimi, insieme all’orto e ai cinquanta alveari per la produzione di miele, saranno impiegati come spazio formativo per gli studenti dell’istituto agrario del paese.

Il nostro Centro di Distribuzione di Passo Corese rappresenta un’importante dimostrazione della capacità di Amazon di sfruttare la propria dimensione globale e la sua cultura dell’innovazione per lavorare sulla sostenibilità, prestando attenzione al tempo stesso alla formazione del personale e al miglioramento dei processi per servire i clienti in questo Paese – oltre a investire nelle comunità locali” osserva Salvatore Schembri Volpe, Direttore Generale della struttura.