I nostri dipendenti - La storia di Simona

Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati” diceva Michael Jordan, e anche Simona Vargiu, Senior Delivery Station Manager del deposito di smistamento di Amazon a Roma Settecamini, la pensa allo stesso modo.

Simona entra in Amazon nel 2017, dopo una laurea da operatore tecnico ambientale, un’esperienza a Malta nel settore e cinque anni in una piccola azienda di logistica: “Sono arrivata in Amazon nel ruolo di Area Manager in un deposito vicino a Torino. Ero molto soddisfatta dopo i colloqui, perché sentivo che la mia esperienza e preparazione erano apprezzate” racconta.

Da Torino a Roma

Successivamente, Simona approda al deposito di smistamento Amazon di Roma, dove ne segue l’avviamento ricoprendo poi il ruolo di Delivery Station Manager. Nel 2019, lancia invece il deposito di Roma Settecamini, dove ricopre attualmente il ruolo di Senior Delivery Station Manager. “Qui ci occupiamo dello smistamento dei pacchi prima della consegna al cliente finale. La sfida che affrontiamo ogni giorno con il mio team è quella di far sì che la consegna vada a buon fine, in modo che il cliente possa essere sempre soddisfatto.”

Per Simona, le persone che ha incontrato durante il suo percorso hanno avuto un ruolo chiave: “La mia crescita professionale è stata caratterizzata sicuramente dalla mia voglia di mettermi in gioco, ma le persone con cui ho lavorato mi hanno aiutata a scoprire e migliorare le mie qualità” racconta. “Per me, far parte di un team è come far parte di un ingranaggio: se tutto gira allo stesso ritmo si possono raggiungere risultati eccezionali. Inoltre, quello che creiamo lo portiamo con noi sempre, e fa la differenza”.

Lavorare nella logistica

In Amazon, spiega Simona, ogni giorno è diverso dall’altro e questo permette a chiunque desideri mettersi in gioco di crescere e acquisire nuove competenze: “La logistica è equilibrio e ricostruirlo ogni giorno ci consente di crescere come persone e come professionisti”. Simona sottolinea inoltre l’enorme supporto che le hanno dato i suoi responsabili, che le ha permesso di crescere all’interno dell’azienda, lo stesso supporto che lei dà oggi alle nuove risorse: “La cosa che amo di più del mio lavoro è poter aiutare nuovi talenti a crescere e non c’è soddisfazione più grande di vederli trovare poi la loro posizione all’interno del mondo professionale.”