In Italia, Amazon è presente con i suoi depositi di smistamento da Nord a Sud, dal Piemonte, passando per l’Umbria, fino ad arrivare alle Isole. Questo è il network chiamato “dell’ultimo miglio” perché si occupa di smistare i pacchi verso le case dei clienti, tramite i nostri fornitori di servizi di consegna.

Come per tutti i centri logistici Amazon, anche i depositi di smistamento hanno al loro interno i comitati Amazon nella Comunità, tramite cui vengono supportate le scuole, gli ospedali e le associazioni no profit locali sulla base delle segnalazioni ricevute dalla comunità stessa e dai dipendenti.

Una prima volta davvero unica
Nel 2021, per la prima volta, i depositi di smistamento Amazon in Italia hanno unito le forze per un’iniziativa solidale comune: l’azienda, infatti, ha da poco introdotto un tool, Access, che offre supporto logistico alle associazioni locali e, per la prima volta a livello nazionale, ha scelto di sperimentarlo sostenendo la Fondazione Francesca Rava nella consegna di oltre 600 pacchi provenienti da altrettante farmacie in tutto il territorio italiano contenenti kit dedicati alla raccolta farmaci per i bambini bisognosi.

Fondazione Francesca Rava
La Fondazione Francesca Rava aiuta i bambini in condizioni di disagio in Italia e nel mondo tramite adozioni a distanza, progetti, attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini e volontariato.

Già la scorsa estate, Amazon aveva supportato la Fondazione nella distribuzione di cibo e beni di prima necessità a case famiglie e ragazze madri.

Il nuovo progetto realizzato grazie ad Access ha coinvolto farmacie in tutta Italia e quasi tuti i depositi di smistamento dell’azienda da nord a sud. All’interno dei kit che ha distribuito Amazon, grazie al prezioso supporto dei suoi fornitori di servizi di consegna, erano presenti materiali informativi e di riconoscimento, come ad esempio pettorine per i volontari della Fondazione che effettivamente hanno raccolto i farmaci presso le farmacie aderenti al progetto.

Un autista Amazon consegna un pacco di medicinali ad una farmacista, che indossa un camice bianco.

Una grande squadra
“Da parte di tutto il team di Fondazione Francesca Rava, un grazie ad Amazon per averci sostenuti nell’iniziativa ‘In farmacia per i bambini’, una campagna sociosanitaria contro la povertà sanitaria minorile che da nove anni permette di aiutare oltre 40.000 bambini e oltre 700 enti su tutto il territorio italiano coinvolgendo oltre 2.000 farmacie in tutto il Paese. Grazie Amazon!”

“Sono davvero orgoglioso che il nostro deposito abbia preso parte a questo progetto, che è solo un esempio di quanto si possa fare del bene, in piccolo o in grande che sia” ha commentato Emanuele Frongia, Responsabile del deposito di smistamento di Pisa.

“La mia squadra ha consegnato parte dei kit ai volontari della Fondazione Rava. Sapere che in altre parti d’Italia c’erano tanti altri team che stavano facendo lo stesso ci ha fatto sentire parte di un’unica grande squadra” ha dichiarato Lucia Gentilini, fornitore di servizi di consegna Amazon presso il deposito di smistamento di Pisa.

Invece, Giulia Basile, Shift manager presso il deposito di smistamento di Rogoredo, ha commentato così l’iniziativa: “Questo progetto per me è stato come un’onda che si infrange oltre agli scogli. Mi ha permesso di vedere Amazon andare al di là delle mura dei nostri edifici, impiegando tutti i nostri mezzi, la nostra capillarità sul territorio, la nostra capacità organizzativa per andare oltre al semplice business: eravamo al servizio di chi ne aveva bisogno.”