Amazon ha ottenuto per la prima volta la certificazione Top Employer Italia 2021, un riconoscimento attribuitole per la qualità dell'ambiente di lavoro, le opportunità di formazione e i piani di carriera offerti ai dipendenti in Italia. La certificazione riguarda tutte le attività di Amazon in Italia, comprese quelle legate al sito web Amazon.it, le attività logistiche, i servizi cloud di Amazon Web Services, ecc.

Logo Top Employer Italia 2021, scritte bianche su fondo rosso

Le aziende certificate Top Employer, punto di riferimento mondiale nell’ambito delle Risorse Umane, rappresentano una comunità di eccellenze impegnata nel miglioramento delle pratiche HR. Il programma ha certificato e riconosciuto più di 1.600 Top Employer in 120 paesi nei cinque continenti.

«Siamo orgogliosi di questo risultato e soprattutto dei nostri dipendenti in tutto il Paese che supportano le nostre attività ogni giorno. Si tratta di un riconoscimento che in questo anno particolare è ancora più importante perché premia l'ottimo lavoro svolto per affrontare la pandemia e garantire ai nostri dipendenti di continuare a lavorare in un ambiente sicuro. Li ringraziamo soprattutto per l'incredibile lavoro svolto durante l'emergenza sanitaria» ha commentato Salvatore Iorio, Country HR Manager di Amazon Italia Logistica.

Amazon è diventato uno dei maggiori creatori di nuovi posti di lavoro in Italia dove in 10 anni ha creato 9.500 posti di lavoro a tempo indeterminato, offrendo opportunità professionali che hanno interessato persone con ogni tipo di formazione, aspirazioni professionali, livello di istruzione ed esperienza: dagli ingegneri, sviluppatori di software ed esperti Cloud, ai lavoratori di rientro nel mercato del lavoro e ai giovani alla prima esperienza.

Amazon offre opportunità professionali con una retribuzione competitiva sin dal primo giorno, con un salario d’ingresso di €1.550 lordi per gli operatori di magazzino tra i più alti del settore, numerosi benefit e possibilità di crescita professionale, come ad esempio il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali per quattro anni. Amazon offre inoltre un programma di congedo parentale all’avanguardia.

Le aziende certificate Top Employer si distinguono per l’impegno a fornire le migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti e per l’attuazione di Best Practice che mettono le persone al centro. Sono 10 le macro aree che coprono i temi in chiave di risorse umane per raggiungere l’ambìto riconoscimento: fra queste la formazione e lo sviluppo dei percorsi di carriera come emerge dalle storie dei nostri dipendenti.

Riccardo, Operations Manager nel Centro di distribuzione di Castel San Giovanni

Amazon è un’azienda che cresce insieme ai suoi dipendenti: ce lo racconta Riccardo, che dopo la laurea in Comunicazione è entrato in Amazon otto anni fa come addetto all’imballaggio presso il primo centro di distribuzione aperto in Italia proprio nella sua città natale, Castel San Giovanni (PC). Dal 2012, Riccardo ha acquisito numerose competenze e ricoperto diversi ruoli che gli hanno permesso di arrivare a ricoprire il ruolo di responsabile di una delle aree del centro logistico. Per Riccardo la parte preferita del suo lavoro è il contatto con le persone e le loro idee, perché Amazon offre un ambiente partecipativo e dando a tutti l’opportunità di dare il proprio contributo.

Amazon Top Employer 2021 - La storia di Riccardo