Nel 2007 Amazon ha lanciato Amazon Prime negli Stati Uniti ‒ offrendo un abbonamento per consegne illimitate e gratuite su milioni di prodotti. Secondo la nostra visione, la consegna rapida doveva essere un’esperienza vissuta ogni giorno, non un lusso occasionale, e molti scettici hanno pensato che fosse una follia.

Con Prime, abbiamo introdotto tre cose: primo, abbiamo velocizzato le cose offrendo la consegna in un giorno in un’epoca in cui la maggior parte dei clienti si aspettava di pagare in cambio di un servizio più lento che richiedeva alcuni giorni lavorativi; secondo, abbiamo reso la consegna in un giorno prevedibile e garantita; terzo, l’abbiamo resa illimitata attraverso un’unica iscrizione annuale. Nel primo anno del servizio abbiamo rinunciato a molti milioni di euro di introiti in spese di spedizione, e non esistevano calcoli semplici per dimostrare che ne sarebbe valsa la pena.

Ho una relazione monogama con Amazon Prime
Cliente Amazon Prime

La nostra decisione di procedere è stata basata sui risultati positivi a cui avevamo assistito quando avevamo introdotto la Consegna Gratuita Super Saver, e su un’intuizione: i clienti avrebbero capito rapidamente che quella che avevano di fronte era l’offerta migliore nella storia dello shopping. Inoltre le analisi ci hanno indicato che se avessimo introdotto il servizio su larga scala, saremmo riusciti a ridurre significativamente i costi della consegna rapida. In effetti, decine di migliaia di persone hanno aderito a Prime in quel primo mese; e oggi quattro su cinque di loro sono ancora iscritte al servizio con lo stesso account.

Amazon Prime ha continuato ad avere grande successo presso gli iscritti. I clienti l’apprezzano moltissimo - è uno dei servizi di abbonamento più famosi nel mondo – e nel 2014 gli iscritti sono aumentati del 50% nel mondo. Decine di milioni di clienti Prime beneficiano della consegna rapida, gratuita e illimitata su oltre 20 milioni di articoli, oltre che dello streaming illimitato di decine di migliaia di film ed episodi di serie televisive grazie al servizio di Amazon Prime Video, più di un milione di brani musicali, più di mille playlist e centinaia di canali tramite Prime Music, una selezione di libri firmati da autori best-seller, disponibili a rotazione grazie a Prime Reading, l’accesso anticipato a una selezione di Offerte Lampo tutto l’anno e lo spazio di archiviazione per le foto gratuito, sicuro e illimitato su Amazon Cloud Drive con Prime Foto.

Prime non ha smesso, peraltro, di sforzarsi per fare passi avanti riguardo alla sua promessa originaria: la consegna gratuita. Gli iscritti in più di 6000 comuni italiani godono anche della Consegna gratuita in un giorno su più di un milione di articoli. Inoltre i clienti Prime di Milano e di 46 comuni dell’hinterland godono della consegna entro un’ora, o in finestre a scelta di due ore nello stesso giorno, su una selezione di decine di migliaia di prodotti essenziali di uso quotidiano, grazie all’app dedicata Prime Now. Molte delle recensioni iniziali erano simili a questa: “Nell’ultimo mese e mezzo mio marito e io abbiamo realizzato un numero imbarazzante di ordini con Amazon Prime Now. È economico, facile e veloce da matti”. Abbiamo lanciato il servizio a Milano e in molti comuni nell’hinterland e altre città saranno aggiunte a breve.