Amazon si è posizionata al secondo posto nella nuova classifica World’s Best Employers 2020 di Forbes. Per stilare la classifica di quest'anno, Forbes ha intervistato 160.000 dipendenti di 750 aziende in tutto il mondo e ha chiesto loro di valutare la loro disponibilità a raccomandare i loro datori di lavoro ad amici e familiari. I partecipanti dovevano anche valutare la loro soddisfazione in merito alla risposta all’emergenza COVID-19 dei loro datori di lavoro, all’impatto economico, allo sviluppo dei talenti, all'uguaglianza di genere, alla responsabilità sociale e ad altri fattori.

I dipendenti di Amazon in Italia, così come in tutto il mondo, svolgono un ruolo importante e significativo, aiutano le persone a ricevere i prodotti di cui hanno bisogno, anche nel corso di questa pandemia. Siamo loro grati per la cura e l’attenzione che dimostrano ai nostri clienti giorno dopo giorno - commenta Mariangela Marseglia, VP e Country Manager Amazon.it - Amazon offre ai dipendenti un ambiente di lavoro sicuro, opportunità di crescita professionale, una retribuzione competitiva, oltre che programmi d’avanguardia, come il congedo parentale per genitori ambosessi di sei settimane. Oltre a tutto questo, durante la pandemia, sappiamo che le persone che svolgono il lavoro in prima linea, i nostri dipendenti e tutti gli appaltatori in tutta la nostra catena di fornitura, contano su di noi per mantenerli al sicuro al lavoro; per questo li abbiamo supportati, implementando, ad esempio, misure di sicurezza aggiuntive, programmi di supporto, smartworking, fino ad un fondo globale di 25 milioni di dollari per supportare i nostri partner logistici nel fronteggiare le difficoltà finanziarie emerse durante questa crisi.

Oggi sono più di 875.000 le persone che lavorano ad Amazon nel mondo e, dall'inizio della pandemia, l’azienda ha assunto più di 175.000 nuovi dipendenti nel mondo, offrendo nuove opportunità di lavoro alle persone colpite dalle conseguenze economiche della pandemia. Amazon sta investendo miliardi di dollari in misure di sicurezza per affrontare l’emergenza COVID-19, che comprendono, ad esempio, la distribuzione di 100 milioni di mascherine ai propri dipendenti e importanti modifiche a oltre 150 processi aziendali per mantenere i dipendenti al sicuro, come l'implementazione di controlli della temperatura e una maggiore frequenza e intensità delle pulizie in tutti i siti Amazon.


Amazon offre ai dipendenti un ambiente di lavoro sicuro, opportunità di crescita professionale, una retribuzione competitiva, oltre che programmi d’avanguardia.

Oltre a questo riconoscimento da parte di Forbes, Amazon è stata più volte inserita nella top 5 della classifica di LinkedIn sulle Top Companies. Attualmente si classifica al secondo posto nelle aziende più ammirate del mondo di Fortune ed è stata selezionata da Fast Company come uno dei migliori luoghi di lavoro per innovatori. Amazon ha anche ricevuto il punteggio massimo nell'indice di uguaglianza aziendale della Human Rights Campaign Foundation, che riconosce i migliori luoghi di lavoro per la comunità LGBTQ+ ed è stato nominato il miglior posto in cui lavorare per l'inclusione della disabilità dal Disability Equality Index. In Italia, inoltre, Amazon è stata inserita dall’Istituto tedesco Qualità tra i TOP JOB - Best Employers 2021 e tra i 200 Italy's Best Employers For Women 2021, ed è stata indicata da Universum come uno dei Most Attractive Employers per il 2020.